I cromosomi degli uccelli. Citotassonomia ed evoluzione cariotipica

Capanna E., Civitelli M.V. & Martinico E.

18 3426
Read Article     Download


Abstract:

Sulla base dei dati cariologici di 484 specie di uccelli appartenenti a 23 ordini di Neognati e 5 di Paleognati, sono stati discussi i rapporti tassonomici tra ed entro gli ordini. Un cariotipo nettamente asimmetrico, con micro- e macro- cromosomi, è condiviso da moltissime specie appartenenti anche ad ordini sistematicamente molto differenziati: tale tipo cariologico è stato interpretato come "ancestrale" . All'interno di alcuni ordini, quali Charadriiformes, Ciconiiformes, Falconiformes e Strigiformes, è presente una consistente variabilità cariotipica, rilevabile anche all'interno delle famiglie e delle sotto-famiglie. Anche casi di variabilità intraspecifica sono stati descritti soprattutto in Passeriformes. Questa variabilità cariotipica indica che il processo di speciazione fondato sulla fissazione di varianti cariotipiche (evoluzione cariotipica) sia stato utilizzato come strategia evoiutiva anche dagli uccelli