Biologia riproduttiva di una popolazione di Passera d'Italia, Passer italiae, nidificante in una "colombaia" della pianura lombarda

BRICHETTI P., CAFFI M. e GANDINI S.

13 34
Read Article     Download


Abstract:

Vengono presentati i risultati di una ricerca condotta nel 1991 sulla biologia riproduttiva di una popolazione di Passer italiae nidificante nella "coìombaia" di una cascina della pianura lombarda. L'inizio della costruzione dei nidi è compreso tra il 15 marzo e il 28 luglio. I nidi sono stati terminati in un tempo medio di 6,7 giorni (2-14). Tra l'ultimazione del nido e l'inizio della deposizione trascorrono in media 2,4 giorni (1-8). L'inizio delle deposizioni è compreso tra il 27 marzo e il 13 agosto. Nello stesso nido si sono avute fino a 4 deposizioni consecutive. La dimensione media della covata è 5,3 uova (2-8), con differenze statisticamente significative tra covate e mesi. Le uova misurano in media mm 21,7 x 15,4 e pesano g 2,7 (n = 133). La durata media dell'incubazione è Il,9 giorni (11-15), con valore modale di 11, quella dell'allevamento dei pulii di 13,2 (11-17), con valore modale di 13; in entrambi i casi si sono rilevate differenze statisticamente significative tra covate e mesi. Il numero medio di pulii/covata alla schiusa è 4,4 (1-7), quello dei pulli/nidiata all'involo di 3,5 (0-7). I tassi di schiusa e d'involo, rispettivamente del 75,50/0 e dell'81 ,2%, sono più alti nelle covate numerose. Il successo riproduttivo è del 61,3%. La produttività annua per nido è in media di 7,3 pulii involati, con un max di 20 pulii in 4 deposizioni. I risultati evidenziano l'influenza svolta dalle condizioni meteorologiche sull'andamento della nidificazione e soprattutto sul successo riproduttivo.